✈️ Viaggio,  💡 Consigli

Bancomat e Carte di credito in Giappone: prelevare denaro le cose da sapere




In questo post voglio darti tutte le informazioni utili relative a bancomat e carte di credito in Giappone. Prima di leggere questo articolo però, voglio assicurarmi che tu sia già a conoscenza degli accorgimenti riguardo a soldi e contanti che ho già raccontato qui. Inoltre, un’altra premessa è d’obbligo: in Giappone si paga in contanti 💴  . I pagamenti con i bancomat e le carte di credito in Giappone non sono una pratica comune e molti ristoranti preferiscono essere pagati con soldi liquidi o addirittura non accettano altri tipi di pagamento. Tieni a mente che stiamo parlando di un paese molto sicuro dove andare in giro con grosse quantità di soldi in tasca, non costituirà assolutamente un problema per la tua sicurezza.  La cosa migliore da fare è quindi seguire questi pochi, semplici accorgimenti per non incorrere in brutte sorprese e rischiare di rimanere al verde o di rimetterci una fortuna con i tassi di cambio.

Bancomat e carte di credito in Giappone, le cose da sapere

Non ho mai conosciuto nessuno che in Giappone, sia riuscito ad utilizzare un ATM senza qualche intoppo. Quindi il primo consiglio è:

💱 Cambia i soldi appena arrivato in aeroporto

Ti consiglio di arrivare in Giappone portando esclusivamente soldi nella valuta del tuo paese. In genere usufruire degli sportelli di cambio (come quello all’aeroporto di Narita) è la maniera più economica per cambiare denaro: risparmierai sia sulle commissioni che sui tassi di cambio. E’ anche un modo per ridurre al minimo i prelievi dove le commissioni possono essere piuttosto elevate.

💳  Dove prelevare

La maggior parte degli ATM non consente il prelievo con carte straniere, quindi in genere prelevare in uno dei tanti 7eleven è sempre una garanzia. Puoi anche provare ai Citibank o agli uffici postali.

bancomat e carte di credito in giappone - citi bank bancomat e carte di credito in giappone - poste

💰   Commissioni

Sui prelievi sono elevate. Considera un intervallo tra i 5 e i 9 euro per ogni prelievo. L’importo dipende dalla tua banca, quindi se puoi, preleva il meno possibile e usa i contanti cambiati in aeroporto (ai Giapponesi piacciono tanto e poi vuoi mettere il bello di porgere le banconote a due mani, con educazione?). Se invece decidi invece di pagare con la carta c’è una commissione piuttosto bassa (l’1% dell’intero importo) per il cambio valuta.

🙀  Non riesco comunque a prelevare!

Ho notato che per alcuni circuiti o banche, indipendentemente dal plafond, non si riesce a prelevare. Niente panico, prova con l’importo minimo possibile: dovresti riuscirci.

🙀  Mi si è danneggiata la carta!

Una volta mi è capitato che la mia carta avesse il chip graffiato: nè i 7eleven nè gli altri sportelli erano in grado di leggerla. Ho allora provato alle poste dove hanno postazioni un po’ più vecchie e più rozze quindi anche in grado di leggere le carte un po’ danneggiate. Ha funzionato, ma non funzionerà se la tua carta è smagnetizzata, ma in caso di emergenza non si sa mai, potrebbe essere una dritta utile anche per te.

Cheers ✌️




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *