pollo al curry thailandese
👨🏻‍🍳 Cibo e cucina

Pollo al curry thailandese: ricetta




Questa era la nostra super segreta ricetta del pollo al curry thailandese.  Dico era, perchè abbiamo finalmente deciso di condividerla con voi. Crediamo infatti, che una tale bontà debba essere di dominio pubblico per l’umanità intera.

Di solito andavamo spesso a mangiare il pollo al curry in un ristorante Thailandese davvero molto, molto buono, ma nonostante ciò, dopo aver imparato a preparare in casa questo piatto abbiamo praticamente smesso di andarci.

Preferisco questa versione (più esotica e meno speziata) rispetto a quella indiana e, l’unica difficoltà che potreste trovare nel preparare questa ricetta è quella di reperire gli ingredienti (ma tranquilli, su amazon si trovano e abbiamo pensato anche a questo).

Per il resto vi assicuro che la ricetta del pollo al curry thailandese è davvero molto facile, ed è l’ideale per proporre qualcosa di innovativo ad una cena con amici. Vediamo quindi come si fa, partendo quindi dagli ingredienti per quattro persone.

Ingredienti

🌴 2 lattine di latte di cocco (meglio se trovate la coconut cream)
🐔 500g di petto di pollo intero tagliato a cubetti
🍆 2 Melanzane (striate se possibile, grandi)
🌶 2 tazzine da caffè di pasta di curry
💧 Olio d’oliva, quanto basta
💧 Olio di sesamo, quanto basta
🌰 Cipolla, quanto basta
🍶 Salsa di soia, quanto basta
🐓 Brodo di pollo o vegetale, quanto basta
🍚 Riso bianco (o basmati), quanto basta

Io mi trovo molto bene con quelli delle marche che vi elenco di seguito. L’ideale sarebbe trovare la pasta di curry verde, ma visto che non è proprio facile da reperire (abbiamo il nostro supermercato etnico di fiducia per questo) anche quella gialla è ottima.

P.S il prezzo del latte di cocco fa riferimento a 20 lattine.

Preparazione pollo al curry thailandese

⚠ Vi consiglio di scaldare il riso in bianco non molto prima di servire il piatto, per evitare che diventi secco e duro. L’ideale quindi è regolarsi con i tempi di cottura, poco prima di aggiungere le verdure.

Appassire la cipolla tagliata fine con due cucchiai d’olio oliva e due di olio sesamo, poi aggiungere il pollo tagliato a cubetti. A questo punto sfumate il pollo con un po’ di salsa di soia (giusto un cucchiaio) e lasciatelo rosolare fino a che sarà appena appena cotto (mi raccomando, non deve essere nè crudo nè troppo cotto).

Assicuratevi di aver aperto in precedenza entrambe le lattine di latte di cocco e aver travasato il contenuto in un recipiente a parte. A questo punto, aggiungere 1/3 di tutto il latte di cocco, conservando il rimanente da parte.

Lasciate così per un minuto appena e aggiungete tutta la pasta di curry. Girate nella padella dove state cuocendo il pollo con il latte di cocco e il curry fino a che quest’ultimo non si sarà sciolto del tutto.

A questo punto, lasciate cuocere fino a che non vedrete il latte di cocco separarsi, andandosi ad attaccare ai bordi della padella (attenzione, senza farlo incrostare!).

Quando il latte di cocco inizierà a separarsi, aggiungete quello che vi avanza, insieme al brodo e alla salsa di soia (3-4 cucchiai, dipende da quanto vi piace salato). Nel frattempo, lasciate cuocere per 40m/1h e iniziate a tagliare a cubetti le melanzane.

Quando il vostro pollo è a fine cottura, aggiungete le melanzane tagliate a cubetti e lasciate cuocere per altri 10 minuti.

Il vostro pollo al curry thailandese  è pronto. Servitelo con il riso in bianco da parte che avrete precedentemente scaldato.

😋 Con questo è tutto! Non dimenticatevi di farci sapere come è venuto!

Alla prossima globetrotters! ✌




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *